News

Via libera al contact tracing

Con il decreto legge n. 28 del 30 aprile scorso il Governo ha dato il via libera al tracciamento, con l’applicazione Immuni, dei contagi da COVID-19, finalizzata a contenere la diffusione del virus. Viste le polemiche suscitate nei giorni scorsi, cerchiamo di esaminare i dubbi più frequenti in merito ai possibili rischi di violazione della privacy. Di cosa si tratta? Viene istituita presso il Ministero della Salute una piattaforma per il tracciamento dei contatti tra le persone che, su base volontaria - probabilmente già a partire dalla fine di maggio[1] -, installeranno sui propri smartphone l’applicazione nota come app Immuni. Titolare del trattamento dei...

Continue reading

ADDITIONAL EMERGENCY MEASURES TO SUPPORT THE CONTINUITY OF BUSINESSES AND THE ITALIAN ECONOMY (DL 23/2020 AND DPC 26 APRIL 2020)

The following is a selection and summary of the provisions which we deem of interest for our clients, as per D.L. n. 23 of April 8, 2020 (so called Decreto Liquidità), enacted by  the Italian Government with the purpose of supporting businesses continuity and the Italian economic system, put at risk by the pandemic and the consequent lockdown. Each measure shall have the duration specifically stated therein (some up to December 31, 2020). To the extent possible, this summary includes also some subsequent official clarifications/ applications. Moreover, Prime Minister Decree (DPCM) of 26 April 2020 enlarged the list of business activities allowed to...

Continue reading

Sito INPS in tilt: una violazione della privacy senza precedenti, altro che pesce d’aprile!

Lo scorso primo aprile abbiamo assistito al “banco di prova” della digitalizzazione del nostro Paese con riferimento all’emergenza COVID-19. Migliaia di lavoratori autonomi a partita IVA, tra cui neofiti dei servizi digitali, aspettavano con ansia il primo d’aprile per poter richiedere, tramite il portale dell’INPS, l’agognato bonus promesso dal Decreto Cura Italia. L’attesa era alle stelle, ma invece di sperimentare l’efficienza di un servizio erogato on-line, parecchi utenti hanno avuto, per errore, accesso ai profili di altri soggetti contenenti, ovviamente, informazioni e documenti personali[1]. Immediatamente è scattato il panico e c’è chi, per dimostrare il proprio sdegno, ha condiviso i dati altrui...

Continue reading

La privacy dei pazienti va difesa ma non è un totem [cit. Antonello Soro, Presidente dell’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali italiana]

Non so da voi, ma dove abito io ogni volta che si sente la sirena di un’ambulanza, parte la “caccia all’untore”. C’è chi, in nome della tutela della salute pubblica, vorrebbe sapere non solo il nome e il cognome dei pazienti ricoverati con indicazioni aggiornate sul loro stato di salute, ma addirittura avere una lista dei positivi accertati e dei casi “sospetti” in isolamento; c’è poi chi replica che la salute è un dato “sensibile” da non rivelare mai. Di questi tempi ci si pone sempre la medesima questione: dove finisce il diritto alla privacy del singolo e comincia la tutela dell’interesse...

Continue reading